Perché scegliere uno sport come la scherma per i propri bambini?

Tra le discipline consigliate, la scherma sta diventando sempre più degna di attenzione da parte dei genitori per i propri figli. Perché? Quali sono i punti di forza di questo sport così poco diffuso in un Paese che notoriamente preferisce il calcio e il nuoto?

Secondo gli esperti, uno sport come la scherma è da preferire o da scegliere perché favorisce soprattutto lo sviluppo dell’intelligenza e delle capacità di strategia. Per essere un buono schermitore occorrono infatti strategia e riflessi pronti perché l’avversario può sferrare un attacco in qualsiasi momento. Acquisire riflessi rapidi è uno dei benefici maggiori della scherma. Inoltre, come anche molti altri sport (ma non in tutti), la scherma insegna un profondo rispetto sia della vittoria, sia della sconfitta.

 

La scherma inoltre rafforza il rispetto delle regole e della disciplina. Prendere decisioni difficili, analizzare i problemi e “pensare veloce su due piedi” come nella scherma, aiuta infatti a sviluppare competenze in aree diverse da quella propriamente motoria. Gli educatori stanno scoprendo, ad esempio, che la scherma può migliorare le prestazioni matematiche. La scherma inoltre aiuta molto lo sviluppo delle capacità motorie. Beh, non si può fare un “buon duello” senza essere in forma!

 

La scherma per bambini e ragazzi, può aiutare anche nella gestione dei conflitti e nei disturbi di attenzione.

La scherma è infatti utile nei bambini con disturbi di iperattività e di concentrazione perché è uno sport individuale: lo schermidore è l’unico responsabile del suo successo o fallimento di cui ha una assoluta e totale responsabilità. Deve cioè, stare attento!

Infine la scherma è per i bambini sicuramente un grande strumento di socializzazione.

Molte scuole di scherma, tra cui la nostra Capitolina Scherma ASD a Roma, hanno squadre e partecipano a tornei e gare. Anche se è uno sport a due, la scherma è anche uno sport agonistico a squadre che favorisce amicizia e socializzazione. Se sceglierai la nostra associazione sai già che c’è una squadra di amici che ti aspetta!


Sede del corso, tipologia e fascia di età, orario:

PALESTRA PINCHERLE via Vito Volterra, 202

LUDOSCHERMA (4-6 anni) Venerdì ore 16.30 -17.30 (da avviare, lezione di prova venerdì 13 ottobre)

MINISCHERMA (6 – 9 anni) Martedì e Giovedì ore 17.00- 18-15

SCHERMA OLIMPICA E PARALIMPICA FIORETTO (9-80 anni) da Lunedì a Giovedì ore 17.00/21.30


Sede del corso, tipologia e fascia di età, orario:

PALESTRA RAIMONDI via Carlo Tommaso Odescalchi, 73

SCHERMA BAMBINI (6-8 anni) Lunedì 16.40 – 17.45 (da avviare, lezione di prova lunedì 9 ottobre)


 

Dai 4 anni in poi si può entrare, così, nell’affascinante mondo della scherma, che prevede diversi livelli di apprendimento. Si passa dall’alfabetizzazione motoria per i più piccoli ai pre-agonisti, agli agonisti ed alla categoria Master (Over 23 anni). Tutti sono seguiti da un qualificato staff composto da istruttori, preparatori atletici e vari collaboratori, coordinati da Gabriele Anfora, Maestro di quarto livello europeo, Maestro della Aeronautica ai vertici italiani negli Assoluti di tutte e tre le armi: Fioretto, Spada e Sciabola.